Voci

Autrice: Dacia Maraini

Altre opere: Bagheria, Cercando Emma

Casa editrice: Rizzoli

Prima pubblicazione: novembre 1994

Numero di pagine: 301

Genere: romanzo

Prezzo: € 0,99 kindle, € 0,00 kindle unlimited, € 10,00 copertina flessibile

Trama: Una porta spalancata, un paio di scarpe da tennis azzurre, l’odore acuto di disinfettante: nella stanza, una ragazza uccisa da venti coltellate. Un’altra ragazza, giornalista in una radio privata, sta conducendo un’inchiesta sulla violenza contro le donne. E quando scopre che la vittima abitava nel suo stesso palazzo, si sente coinvolta direttamente e inizia una sua personalissima indagine sull’omicidio. Che non può restare separata dall’inchiesta sulla violenza. Perché, infatti, tante donne sono violentate e uccise? Perché, così spesso, aprono volontariamente la porta a chi poi le assale? Perché la loro paura di parlare è tanto importante per chi le stupra? Solo alla fine queste domande otterranno una risposta: imprevedibile e sconvolgente.

Personaggi: Michela Canova

Ambientazione: Roma, anni Novanta

Stile: contemporaneo ricercato

Citazioni:

“Mi accorgo che giro intorno al telefono cercando un pretesto per chiamare qualcuno e ascoltare una voce. Sono avida di voci, che siano leggere o pesanti, scure o chiare, le amo per la loro straordinaria capacità di farsi corpo. Mi innamoro di una voce, io, prima che di una persona; forse per questo lavoro alla radio; o è il mio lavoro alla radio che mi porta a dare corpo alle voci, ascoltandole con carne all’attenzione? “

Il mio modesto parere:

Quando con le mie socie abbiamo deciso di fare un post per la Giornata Internazionale dei Diritti della Donna mi è venuto subito in mente un romanzo che avevo letto anni fa “Voci” di Dacia Maraini.

Ma avendolo letto nel ’95, appena pubblicato, i ricordi erano un po’ vaghi, ho deciso quindi di rileggerlo per rinfrescare le sensazioni che ancora mi pervadevano ripensandoci.

La scrittura è ammaliante, la trama coinvolgente, i personaggi sono conturbanti e le voci protagoniste sono incredibilmente affascinanti.

Michela Canova, la protagonista, è una speaker radiofonica alla quale viene affidata la realizzazione di un programma radiofonico sui delitti irrisolti che hanno come vittime donne, ragazze e bambine.

Le voci dei personaggi in cui si imbatte nelle sue ricerche vengono descritte in maniera minuziosa, con una cura talmente meticolosa che si “sentono” nella propria testa man mano si leggono i dialoghi.

La scrittura della Maraini è magistrale, entra nei meandri della mente, si insinua nelle pieghe del cuore, lascia spunti di riflessione, certezze che scardina, dubbi che accentua, fino alla fine in cui si rimane pervasi dalle magnifiche atmosfere e non si sa più chi ha mentito e chi ha detto la verità e soprattutto non si sa più chi (cosa) è reale e cosa è stato solo creato dalla sua penna.

Pubblicità

4 risposte a "Voci"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Sito web creato con WordPress.com.

Su ↑

Poesia&Cultura

Nosce te Ipsum (Socrate)

librini

Books: what they say, what I say

RIVA OMBROSA

Quando si ama si dona

Un libro sul menù

Vivi anche tu di lettura?

Monica e lo Scrapbooking

Trovate tutorial e suggerimenti per creare con le vostre mani. Tutto sullo Scrapbooking.

Ontologia, psicoanalisi, logica. Personale docente Università degli studi di Verona

Logica, filosofia della scienza. Psicoanalisi clinico didattica.

ti consiglio un libro...

Un blog per tutti gli amanti della lettura...e non solo!

I consigli librosi di Maria

Recensione delle ultime novità in libreria. Libri, ebook e nuove letture. Recensioni e interviste

wwayne

Just another WordPress.com site

caterinarotondi

Se non combatti per costruire la tua vita non ti rimarrà niente

marisa salabelle

Quando finalmente i vigili del fuoco ebbero sfondato la porta, l’odore, che fino a quel momento era filtrato attraverso gli spiragli, si diffuse per tutto il pianerottolo. La signora Lotti, che abitava nell’appartamento di fianco, fece un passo indietro; i volontari della Misericordia entrarono con la barella; Lorella strinse il braccio di suor Maria Consolazione.

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il Blog si sbriciola facilmente

Blog di una Nerd Onnivora

Ossessionata da: Libri, Manga e Caffè

PENNALIBRI

A U T R I C E

SCEGLI TU...POI TI CONSIGLIO IO

"IL MONDO SAREBBE UN POSTO MIGLIORE, SE UNO DEI CINQUE SENSI FOSSE STATO L'IRONIA"

CartaCuorePenna

Ciò che scrivi con il cuore non sarà mai sbagliato!

Debbie_soncini

Promozione libri sui social (Instagram @debbie_soncini ) Email: debora.soncini90@gmail.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: