Billy Summers

Titolo originale: Billy Summers

Autore: STEPHEN KING vive e lavora nel Maine con la moglie Tabitha e la figlia Naomi. Da più di quarant’anni le sue storie sono bestseller che hanno venduto 500 milioni di copie in tutto il mondo e hanno ispirato registi famosi come Stanley Kubrick, Brian De Palma, Rob Reiner, Frank Darabont. Oltre ai film tratti dai suoi romanzi, vere pietre miliari come Stand by me – Ricordo di un’estate, Le ali della libertà, Il miglio verde, It – per citarne solo alcuni – sono seguitissime anche le sue serie TV. Per i suoi meriti artistici, il presidente Barack Obama gli ha conferito la National Medal of Arts. Nel 2018 ha ricevuto il PEN America Literary Service Award.

Altre opere: ne cito solo alcune tra quelle che ho letto L’ombra dello scorpione, Misery non deve morire, Insomnia, Dolores Claiborne, Il miglio verde…

Casa editrice: Sperling & Kupfer

Prima pubblicazione: 3 agosto 2021

Traduttore: LUCA BRIASCO è editor di narrativa straniera per minimum fax. Insieme a Mattia Carratello ha curato La letteratura americana dal 1900 a oggi. Dizionario per autori (Einaudi, 2011). Collabora alle pagine culturali del Manifesto e al Venerdì di Repubblica. Ha tradotto romanzi e raccolte di racconti di autori come Ballard, Brautigan, Lansdale, Powers, Viet Than Nguyen, Yanagihara. Dal 2018 è la voce italiana di Stephen King.

Numero di pagine: 560

Riferimenti ad altri romanzi: “Non sei l’unica alla quale è successo. Io non sono superstizioso, ma non andrei mai nel posto dove un tempo sorgeva l’Overlook Hotel. Sono successe delle cose terribili in quell’albergo.” – per chi non lo sapesse è un chiaro riferimento all’hotel nel quale è ambientato Shining (pagina 373)

“Ora sono nel Nebraska. Prende l’uscita di Hemingford Home…” – località citata anche ne L’ombra dello scorpione e nel racconto 1922 ( pagina 536)

Genere: thriller, noir, romanzo di formazione, romanzo on the road

Prezzo: € 15,99 e-book, € 21,90 cartonata con sovracoperta (acquista qui)

Trama: Billy Summers è un sicario, il migliore sulla piazza, ma ha una sua etica: accetta l’incarico solo se la vittima designata è una persona veramente spregevole. Dopo anni di servizio, ora vorrebbe uscire dal giro, ma gli è stato appena offerto un nuovo contratto, per un compenso vertiginoso. Se accetta, dovrà trasferirsi forse per mesi in una piccola città nel Sud degli Stati Uniti, in attesa del suo bersaglio. Come copertura, si fingerà un aspirante scrittore, impegnato a finire il suo primo romanzo. Billy è un lettore incallito: i suoi autori preferiti sono Thomas Hardy ed Émile Zola, anche se con i clienti finge di leggere soltanto fumetti – perché meno gli altri sanno di te, meno possono farti del male. Ha accarezzato l’idea di scrivere un libro in più di un’occasione, ma non ci mai provato sul serio. Chissà che questa non sia la volta buona. Billy è parecchio tentato di accettare quest’ultimo incarico prima di uscire di scena. Dopotutto, è tra i più abili cecchini al mondo, un veterano decorato della guerra in Iraq: non ha mai sbagliato un colpo, non si è mai fatto beccare – una specie di Houdini quando si tratta di svanire nel nulla a lavoro compiuto. Cosa potrebbe mai andare storto? Ovviamente, stavolta, praticamente tutto.

From the flat: A thrilling new novel about a good guy in a bad job.

Billy Summers is a man in a room with a gun. He’s a killer for hire and the best in the business. But he’ll do the job only if the target is a truly bad guy. And now Billy wants out. But first there is one last hit. Billy is among the best snipers in the world, a decorated Iraq war vet, a Houdini when it comes to vanishing after the job is done. So what could possibly go wrong?

How about everything.

This spectacular can’t-put-it-down novel is part war story, part love letter to small town America and the people who live there, and it features one of the most compelling and surprising duos in King fiction, who set out to avenge the crimes of an extraordinarily evil man. It’s about love, luck, fate, and a complex hero with one last shot at redemption.

You won’t put this story down, and you won’t forget Billy.

Personaggi: William “Billy” Summers – David Lockridge – Dalton Smith, Joel Allen, Roger Klerke, Patrick Klerke, Nick Majarian, Alice Maxwell – Elmer “Bucky” Hanson – Frank – Marge

Ambientazione: America 2019

Stile: splendidamente tipico del “Re”

Citazioni:

“[…] non esistono solo 2 categorie di persone, i buoni e i cattivi […]. Ce ne sono 3, invece. Il terzo tipo di persone si adatta e tira a campare, come mi aveva detto di fare l’agente F.W.S. Malkin. Rappresenta la maggioranza, e io credo che il suo colore sia il grigio. È gente che non ti farà mai del male (almeno di proposito), ma che non ti darà mai neppure una mano. Ti dirà sempre fai quel che vuoi e che Dio ti aiuti. Penso che in questo mondo ognuno debba badare a se stesso.”

Il mio modesto parere: Innanzitutto ho adorato trovare la nota a piè pagina che indicava quando le parole erano usate in italiano nel testo, non “spaghetti, mafia e mandolino”, ma parole come reazione istintiva, mangiamo, bambino, capo.

Purtroppo non conosco l’inglese abbastanza bene da poter leggere in lingua le opere del Re, perciò non ho un termine di paragone con l’originale, ma mi sento di ringraziare King per questo romanzo che mi è entrato nel cuore e per la sua magistrale scrittura e Luca Briasco per averci dato la possibilità di godere di questo gioiello grazie all’ottimo lavoro di traduzione fatto.

In alto ho riportato “From the flat” direttamente dal sito di Stephen King e ho inserito anche il link alla pagina, perché ho trovato questa presentazione perfetta.

Adoro le descrizioni di King, mi ha totalmente intrappolato nell’America e nella vita di Billy Summers, ero lì con Billy nel suo ufficio, nella casetta gialla, mentre giocava a monopoli, mentre attraversava in lungo e in largo l’America per fare giustizia.

Nella presentazione sul sito di King si legge “È un libro che non riesci a metter giù e non dimenticherai Billy Summers.”

Niente di più vero. Billy Summers è diventato uno dei miei romanzi preferiti del Re e in assoluto.

Forse non piacerà a chi ama la parte più paranormale e horror dei romanzi di King, ma la scrittura coinvolgente, le descrizioni minuziose (ma mai noiose), la sopraffina caratterizzazione dei personaggi a me hanno conquistato. E queste caratteristiche sono peculiari dello stile di King indipendentemente dalla storia che racconta.

Questa è una di quelle storie che si insinua tra le pieghe del tuo cuore e nidifica.

Mi fermo qui perché non voglio spoilerare nemmeno un dettaglio, per lasciarvi il piacere di ogni singola parola di questa indimenticabile storia.

Ti ho incuriosito? Acquista Billy Summers cliccando qui!

Pubblicità

2 risposte a "Billy Summers"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Sito web creato con WordPress.com.

Su ↑

Poesia&Cultura

Nosce te Ipsum (Socrate)

librini

Books: what they say, what I say

RIVA OMBROSA

Quando si ama si dona

Un libro sul menù

Vivi anche tu di lettura?

Monica e lo Scrapbooking

Trovate tutorial e suggerimenti per creare con le vostre mani. Tutto sullo Scrapbooking.

Ontologia, psicoanalisi, logica. Personale docente Università degli studi di Verona

Logica, filosofia della scienza. Psicoanalisi clinico didattica.

ti consiglio un libro...

Un blog per tutti gli amanti della lettura...e non solo!

I consigli librosi di Maria

Recensione delle ultime novità in libreria. Libri, ebook e nuove letture. Recensioni e interviste

wwayne

Just another WordPress.com site

caterinarotondi

Se non combatti per costruire la tua vita non ti rimarrà niente

marisa salabelle

Quando finalmente i vigili del fuoco ebbero sfondato la porta, l’odore, che fino a quel momento era filtrato attraverso gli spiragli, si diffuse per tutto il pianerottolo. La signora Lotti, che abitava nell’appartamento di fianco, fece un passo indietro; i volontari della Misericordia entrarono con la barella; Lorella strinse il braccio di suor Maria Consolazione.

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il Blog si sbriciola facilmente

Blog di una Nerd Onnivora

Ossessionata da: Libri, Manga e Caffè

PENNALIBRI

A U T R I C E

SCEGLI TU...POI TI CONSIGLIO IO

"IL MONDO SAREBBE UN POSTO MIGLIORE, SE UNO DEI CINQUE SENSI FOSSE STATO L'IRONIA"

CartaCuorePenna

Ciò che scrivi con il cuore non sarà mai sbagliato!

Debbie_soncini

Promozione libri sui social (Instagram @debbie_soncini ) Email: debora.soncini90@gmail.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: